Amazon PRIME DAY imperdibile !

HTML

BlogItalia - La directory italiana dei blog Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
MyFreeCopyright.com Registered & Protected
MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette, appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

domenica 11 agosto 2013

Come si fanno i pomodori secchi

I pomodori secchi fanno parte della nostra tradizione gastronomica, soprattutto nelle regioni del sud che ne producono in abbondanza ma soprattutto che hanno tanto sole a disposizione.


Il sole infatti è uno degli elementi fondamentali che serve per far essiccare i pomodori in modo naturale rendendoli molto saporiti.
  • L'alternativa al sole è il forno. In questo caso occorre far asciugare i pomodori nel forno a bassa temperatura per almeno 10 ore.
Il sapore e la consistenza dei pomodori secchi è straordinaria da sfruttare in moltissimi piatti.
Una volta pronti si possono conservare in un barattolo col tappo ermetico sia da soli che in olio con l'aggiunta di erbe, capperi, olive, mandorle o gli ingredienti che preferite. Qualche ricetta la trovate qui su ricettae
Ingredienti: (per 1 barattolo da 500/600 g)
  • 2 Kg di pomodori San Marzano
  • sale q.b.
  • zucchero q.b.
  • olio extravergine di oliva (facoltativo)
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti+essiccazione
Occorrente: Coltello, 2 o più placche da forno, carta forno

Preparazione:
Utilizzate pomodori maturi ma integri e abbastanza duri al tatto. Se utilizzate il forno seguite lo stesso procedimento ma una volta disposti i pomodori nelle placche metteteli in forno a 100/120° per almeno 10 ore, fino a quando saranno completamente disidratati e asciutti al tatto.
  • Rivestite le placche da forno con un foglio di carta forno. Lavate i pomodori e asciugateli con un telo pulito.
  • Tagliateli a fette nel senso della lunghezza (circa 4 fette ciascuno) e disponeteli mano a mano sulle placche.
  • Spolverate i pomodori con poco sale e un pizzico di zucchero e sistemate le placche al sole. Scegliete un luogo esposto al sole per molte ore e coprite eventualmente le placche con un telino di garza molto sottile, per evitare che si sporchino o vengano mangiati da qualche insetto.
  • In generale in questo periodo dell'anno con due giornate si ha una buona disidratazione, ma più assorbono sole e più sarà intenso il sapore dei pomodori.
  • Riprendete le placche, spolverate delicatamente i pomodori e inseriteli in un barattolo già sterilizzato. (Per sapere come sterilizzare i barattoli leggi qui: come fare conserve, confetture e marmellate)
  • Potete aggiungere olio e aromi per creare una fantastica conserva di pomodori secchi.
Una curiosità:
I pomodori arrivarono in Europa dopo la scoperta dell'America, perchè erano un tipico frutto dell'America latina. In origine erano di colore giallo dorato. Il colore rosso di quelli che siamo abituati a trovare nei nostri mercati (e nei campi) è stato ottenuto dopo tanti innesti e modifiche di coltura.

0 commenti:

Posta un commento

Ti è piaciuta? Vuoi aggiungere la tua versione di questa ricetta?

Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui