Amazon PRIME DAY imperdibile !

HTML

BlogItalia - La directory italiana dei blog Gustosa Ricerca – ricette di cucina e motore di ricerca di ricette
MyFreeCopyright.com Registered & Protected
MyFreeCopyright.com Registered & Protected

Test

Ero una cuoca, ora mi riposo ma mi piace condividere idee e ricette, appunti ed esperimenti del mio viaggio intorno al cibo

domenica 16 novembre 2014

Come si fa la pasta madre senza glutine

La pasta madre senza glutine, cioè il lievito naturale senza glutine, si può fare nello stesso modo in cui si prepara la pasta madre tradizionale.

pasta-madre-senza-glutine

A prima vista può sembrare impossibile perchè nella lievitazione delle farine il glutine ha un ruolo fondamentale. Ma con qualche accorgimento e un po' di pazienza in più, si può ottenere un ottimo lievito madre privo di glutine che possiamo utilizzare "a vita" per fare il pane in casa senza glutine.
L'aspetto più importante è che il pane senza glutine fatto in casa non contiene tutta una serie di addensanti e altri composti chimici che invece sono utilizzati normalmente nella produzione industriale di pane senza glutine, che sia destinato a chi è celiaco o a chi è intollerante.
Non ha quindi neanche quello spiacevole retrogusto tipico e inoltre il lievito naturale (come quello classico) rende ottimo il sapore del pane, prolunga i tempi di conservazione e non genera i disturbi tipici indotti dal pane industriale.

Ora, per passare subito alla pratica, ricordo che le farine senza glutine sono:
  • La farina di riso
  • La farina di mais
  • La farina di miglio
  • La farina di grano saraceno
  • La farina di amaranto
  • La farina di quinoa
  • La farina di sorgo
  • La farina di tapioca
A cui aggiungo anche la Fecola di Patate, che può essere utilizzata molto bene in mix, per dare consistenza, sia al pane che ai dolci senza glutine.
Tutte le farine senza glutine possono essere mescolate insieme creando quindi diverse varietà di pane, dalla consistenza e dal sapore differente. Tenete presente però che ogni cereale assorbe acqua in modo diverso. Il grano saraceno ad esempio assorbe molta più acqua di quella di mais e così via.

In generale la farina di mais, riso, miglio e grano saraceno sono nettamente più economiche di quella di quinoa, che è un cereale molto speciale e tanto, tanto proteico.
  • Considerate che mangiare un panino preparato con la farina di quinoa è nutriente quasi quanto un panino normale con dentro l'hamburger.
Per fare il lievito madre senza glutine e quindi anche il pane senza glutine, dopo aver fatto diversi esperimenti ho scelto la mia miscela, che è quella che vi indico, ma potete ovviamente regolarvi a vostro piacimento secondo i vostri gusti.

mercoledì 22 ottobre 2014

La scienza della pasticceria. Il libro di Bressanini

La scienza della pasticceria, ovvero il libro di quel gran genio di Bressanini, è la mia buona notizia di oggi.
scienza-pasticceria-bressanini
Sottotitolo "la chimica del bignè" che è un'altra splendida tematica da affrontare e forse nessuno meglio di Dario Bressanini può navigarla e per fortuna nostra, anche condividerla.

Per chi non lo conoscesse, lui è il "guru" della chimica in cucina, ovvero un chimico che ha applicato la sua scienza all'arte della cucina, dando la possibilità ad appassionati e professionisti di comprendere che un piatto non è fatto solo degli ingredienti alimentari, ma soprattutto di "magiche" composizioni e reazioni chimiche delle quali non possiamo fare a meno, nè ignorare.
Il suo blog è diventato in poco tempo il punto di riferimento di molti professionisti e Chef, come spazio di confronto ma anche di consulenza per migliorare le proprie ricette, o per esplorare nuove alchimie.

La scienza della pasticceria, 200 pagine appena pubblicato per l'editore Gribaudo, esplora proprio questo mondo, sconosciuto ai più e, come sottolinea anche l'autore:

mercoledì 15 ottobre 2014

Riso nero cremolato alla zucca. Halloween in tavola

Un riso nero cremolato alla zucca porta Halloween in tavola ma in modo originale e molto elegante.


E' un piatto dal gusto delicato ma intenso che potete preparare in qualsiasi occasione in cui volete preparare un piatto speciale.

La zucca, col suo bel colore arancione è perfetta con il riso nero, sia per il bel contrasto di colore che creano insieme, sia per il sapore, sostenuto da qualche tocco forte e speziato.  

Potete servirlo nelle ciotole oppure in piccole zucche scavate, per un effetto molto decorativo.  

Ingredienti: (per ogni porzione)
  • 400 g di riso nero 
  • 400 g di zucca soda 
  • brodo vegetale q.b. 
  • 2 salsicce di suino 
  • 1 scalogno 
  • 1 carota 
  • 1 piccola cipolla 
  • 1 foglia di alloro 
  • 50 ml. panna fresca liquida
  • sale e pepe q.b. 
  • olio extra vergine d'oliva 
  • 1 bicchierino di Cognac per sfumare 
  • 50 g parmigiano grana grattugiato 
  • 1 presa di Curry 
  • 1 arancia non trattata
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: 60 minuti
Occorrente: Mixer, tegame, padella grande

venerdì 19 settembre 2014

Come fare la Confettura di Prugne all'anice

La Confettura di Prugne all'anice è veramente una specialità per la quale ringrazio la mia amica Paola che ha avuto l'idea.

confettura-prugne-anice-ricettae.blogspot.it


Per prepararla è meglio utilizzare le prugne viola BIO del tipo Stanley o sugar che sono le più dolci.
Non sottovalutate le spezie, in questo caso l'anice, perchè la provenienza e la produzione BIO sono molto importanti per garantirvi una confettura sana e salutare.
In questa ricetta non utilizziamo lo zucchero che sostituiamo con succo d'uva e fruttosio. Chi per qualche motivo volesse sostituire il fruttosio può utilizzare la Stevia oppure il succo d'agave e infine lo zucchero di canna di cui occorrerà un maggior quantitativo rispetto al fruttosio.


Ingredienti: 
  • 1 Kg di prugne bio
  • 1 limone bio
  • 100 g di uva bio
  • 80/100 g di fruttosio
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio raso di semi d'anice
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 10+15/20 minuti
Occorrente: Pentole, cucchiaio di legno, mixer, barattolo con tappo ermetico, etichetta

giovedì 18 settembre 2014

Come fare la confettura di carote

La confettura di carote è una di quelle conserve deliziose e un po' furbe che si possono preparare in questo periodo per poi tenerle di scorta per l'inverno.

confettura-carote-ricettae.blogspot.it

La confettura o conserva di carote si può fare in tanti modi diversi ma vi propongo la mia variante ricca di aromi e dal gusto molto stuzzicante che accompagna benissimo bolliti, arrosti, formaggi e anche solo crostini di pane.
  • Per un risultato ottimale utilizzate carote Bio
Ingredienti: (per 1 vasetto da circa 500 g)
  • 500 g di carote bio
  • 1 limone bio
  • 1/2 cipolla rossa
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 presa di sale
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • 1 limone bio
  • 4 cucchiai di aceto di mele
  • 4 cucchiai di aceto balsamico
  • 1/2 cucchiaino raso di semi di finocchio
  • 1 punta di fieno greco in polvere
  • 1 punta di cumino in polvere o semi
  • 1 punta di curcuma in polvere
  • 1 punta di macis o noce moscata
  • 1 presa di zenzero
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 10+10/15
Occorrente: Pentole, tritatutto, cucchiaio di legno, barattolo con tappo ermetico, etichetta

venerdì 11 luglio 2014

Come si fa la marmellata di prugne gialle alla vaniglia e zenzero

La marmellata di prugne alla vaniglia e zenzero, confettura per essere precise, è un'altra di quelle conserve speciali da sfruttare tutto l'anno, non solo per la colazione e i dolci, ma anche per accompagnare piatti salati invernali e per arricchire salse.
In questa versione grazie al gusto molto zuccherino delle prugne gialle, aggiungiamo un pizzico di spezie per renderla ancora più profumata.

Ingredienti: 
  • 1 Kg di prugne gialle
  • circa 400/500 g di zucchero
  • succo di 1/2 limone
  • 1 pezzetto di baccello di vaniglia
  • 1 cucchiaio di zenzero grattugiato
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 30/60 minuti
Occorrente: Pentola, passaverdure o mixer, cucchiaio di legno, barattoli sterilizzati

martedì 8 luglio 2014

Insalata ricca saporita


Un'insalata ricca saporita  è un piatto ideale nelle giornate estive e anche tutte le volte che abbiamo voglia di un piatto unico leggero ma ricco di gusto e di elementi benefici per la salute come sali minerali, fibre, vitamine e proteine vegetali.

Questa insalata è ottima da preparare per una serata in terrazza o in giardino con gli amici

Ingredienti: (per ogni porzione)
  • 200 g insalata verde mista
  • 1 barattolo di ceci
  • 1 zucchina
  • 1 arancia
  • 3 albicocche
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 2 cucchiai di olive nere
  • 1 rametto di rosmarino fresco
  • 2 foglie di salvia
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • aceto balsamico q.b.
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 10 minuti
Occorrente: Terrina

lunedì 7 luglio 2014

Granita di caffè

La granita di caffè non ha bisogno di presentazioni.

Ci dà una carica di energia e di golosità, soprattutto se accompagnata da un'abbondante dose di panna montata.
Servita in coppe, tazze o bicchieri, la granita di caffè è facile da preparare e ottima da gustare anche in aggiunta al caffè freddo e a quello shakerato.

Ingredienti: 
  • 300 ml. Acqua
  • 300 ml. di Caffè ristretto
  • 50/100 g zucchero semolato
  • cialde cioccolata extra fondente per decorare
  • panna montata per servire (facoltativa)
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di raffreddamento: 4/5 ore
Occorrente: Casseruola, Mixer o frullatore, frusta, terrina acciaio

giovedì 6 marzo 2014

Lagane di San Giuseppe

Le lagane di San Giuseppe sono un primo piatto speciale da preparare per la festa di San Giuseppe. Un piatto tradizionale della Puglia per celebrare una festa tradizionale del nostro Paese come la festa del papà.

Le lagane sono una pasta fresca senza uova, che si preparano molto facilmente in casa. Una sorta di grosse fettuccine o pappardelle che si possono anche tagliare in pezzi, come i maltagliati.
Ingredienti: (per 4 persone) 

Per le lagane
  • 200 g di farina 0
  • 150 g di farina di grano duro
  • acqua q.b.
Per il sugo:
  • 1 barattolo di polpa di pomodoro
  • sale q.b.
  • olio extra vergine d'oliva
  • 6 alici fresche 
  • alcune foglie di basilico
  • 1 spicchio d'aglio
  • una decina di mandorle pelate
  • 1 tazza di pangrattato

Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 30 minuti+30
Tempo di cottura:  20 minuti
Occorrente: Padella, pentola

venerdì 28 febbraio 2014

Pappardelle alla crema di zucchine

Le pappardelle alle zucchine, soprattutto se la pasta è fatta in casa, sono un primo piatto gustoso, delicato, profumato e anche decorativo.
E' un primo piatto raffinato che si prepara in pochissimi minuti e si decora con una manciata di erbe fresche tritate.

Ingredienti: (per 4 persone)
  • 250/300 g di Pappardelle all'uovo (per farle in casa trovi la ricetta qui)
  • 4 zucchine grandi 
  • 1 fetta di gorgonzola dolce (o taleggio o fontina)
  • 1 fetta di ricotta 
  • 50 g di parmigiano grana grattugiato
  • 1 spicchio d'aglio 
  • alcuni fili di erba cipollina 
  • 3 rametti di timo
  • alcune foglie di basilico 
  • sale e pepe q.b. 
  • olio extra vergine d'oliva 
  • 1 cucchiaio di mandorle pelate e tritate
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti
Occorrente: Mixer, terrina, pentola

Dolcetti di Carnevale valdostani

I dolcetti di Carnevale valdostani sono facili e golosi. Da provare subito per prepararci al martedi grasso con una specialità della Val d'Aosta.

Sono simili ai nostri ravioli dolci o anche detti tortelli, ma sono lievitati,  ripieni di marmellata e si cuociono in forno.

Ingredienti:
  • 150 g di fiocchi di patate
  • 150 gr di farina
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 1 Uovo
  • 100 g di burro
  • 3 cucchiai di Zucchero
  • 1 barattolo di Marmellata del gusto che preferite
  • 2 cucchiai succo di limone (o liquore)
  • Latte q.b
  • 1 pizzico di Sale
  • zucchero a velo per decorare
Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 15 minuti+lievitazione
Tempo di cottura: 20/30 min
Occorrente: Terrina, mattarello, pentolini, teglia da forno, carta forno

giovedì 13 febbraio 2014

Il cocktail di San Faustino

Il cocktail di San Faustino, dedicato alla festa dei single, è un cocktail alcolico dal gusto fruttato e dal colore rosato.
cocktail-san-faustino

Freschissimo e molto aromatico, il cocktail di San Faustino è ottimo da gustare per un happy hour con gli amici del cuore.

Ingredienti:
    • 8 parti di Vodka mirtillo (Absolut Vodka) 
    • 4 parti di succo di pompelmo rosa 
    • 2 parti di succo di mirtillo Prosecco fermo o Champagne 
    • mirtilli neri o more per decorare 
    • 2 peperoncini interi
    • Ghiaccio q.b.
      Difficoltà: Facile
      Tempo di preparazione: 5 minuti
      Occorrente: Shaker, coppe da cocktail

      Idee e ricette per San Faustino

      San Faustino, ovvero la festa dei single, non è certo meno importante di San Valentino.
      Il 15 febbraio infatti, subito dopo aver archiviato la festa degli innamorati, si celebra la giornata dedicati ai cuori solitari.
      • Grande festa per tutti i singles, in deciso aumento secondo le statistiche e tante idee per preparare un menu dedicato ai single, a cominciare dalla tavola.
        Ecco qualche idea per rendere speciale la vostra tavola di San Faustino.
        Una tavola piena di colore e coccole, per voi da sole/i o per una cena di gruppo. Bastano pochi dettagli

        Ricette di San Faustino

        Le Ricette di San Faustino, come vi avevo anticipato, sicuramente devono rispondere al motto "Take it easy", detto in gergo "falla semplice".


        Perchè la festa dei single è un'occasione per godersi un momento goloso senza complicazioni, da preparare facilmente e allestire divertendosi.

        Eccovi perciò qualche sfiziosa ricetta facile per preparare la vostra festa di San Faustino.

        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione e cottura : da 15 a 60 minuti

        lunedì 10 febbraio 2014

        Idee per la tavola di San Valentino

        La tavola di San Valentino è per forza una tavola speciale, perchè celebra l'amore e lo stare insieme e sarà la base del nostro  menu speciale.



        Leo Buscaglia, autore del grande best-seller "Vivere, amare, capirsi" e di tanti libri sull'amore, diceva che "è l'amore con cui si prepara un pranzo, a cominciare dalla spesa, per finire con la condivisione, che rende speciali i cibi". 
        Dunque non importa tanto il piatto che decideremo di cucinare, l'importante è l'amore con cui lo prepareremo e lo condivideremo.
        • Se non avete il tempo di cucinare, dedicatevi solo alla scenografia. Procuratevi, fiori, candele, cioccolatini, caramelle, nastri e carte colorate e riempite di cuorE la vostra cena.
        Eccovi qualche idea, semplice da realizzare per decorare la vostra tavola di San Valentino 

        domenica 9 febbraio 2014

        Riso rosso ai pomodorini fondenti

        Il riso rosso ai pomodorini fondenti è un'ottima idea da preparare per San Valentino o da sfruttare per un'occasione speciale.

        E' una ricetta veloce e gustosa che trasforma un primo piatto al pomodoro in qualcosa di speciale. Bastano pochi minuti, soprattutto se i pomodorini li preparate in anticipo e qualche trucco di scenografia.
        Potete preparare il riso anche col microonde, al vapore o direttamente in forno.

        Ingredienti: (per 2 persone)
        • 150 g di pomodorini pachino 
        • 160 g di riso rosso 
        • olio extra vergine d'oliva 
        • sale q.b. 
        • un mazzetto di basilico 
        • origano 
        • 1 piccola cipolla 
        • pepe verde in grani q.b. 
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 10 minuti
        Tempo di cottura: 30/60+18
        Occorrente: Terrina, pentola, placca da forno, carta forno

        sabato 8 febbraio 2014

        San Valentino come fare i baci al cioccolato

        Come nella migliore delle tradizioni, San Valentino è la festa dei baci.

        • Se siete innamorati di un lui, di una lei, dei vostri figli, di un'idea o di voi stessi, approfittate per celebrare San Valentino con una ricetta facile e dolce, come la festa.

        Fare i baci al cioccolato in casa è molto più semplice di quanto si creda.

        Ingredienti: 
        • 200 g di cioccolato extra fondente (max 70%) 
        • 30 g di burro 
        • 200 g di nocciole tostate tritate 
        • nocciole intere quanti sono i baci 
        • 1 bustina di vaniglina
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Occorrente:Placca da forno, carta da forno,  pirottini per cioccolatini

        Antipasti di San Valentino. Cuori salati all'anice

        Anche gli antipasti di San Valentino, possono essere semplici ma speciali. Dei cuori salati all'anice sono perfetti per accompagnare l'antipasto di una cena romantica.

        La ricetta è facile e si basa su quella dei tarallucci. Si possono aromatizzare in tanti modi diversi, secondo la vostra fantasia e sono ottimi per qualsiasi occasione.

        Ingredienti: 
        • 500 gr. di farina 00 
        • 1 bustina di lievito per torte salate (o 1 panetto di lievito di birra da 25 g ) 
        • 1 uovo 
        • 1 tazzina di olio extra vergine d'oliva 
        • Acqua tiepida q.b. 
        • sale q.b. 
        • anice in grani 1 cucchiaio 
        • 1 cucchiaino di zucchero
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti+lievitazione
        Tempo di cottura: 20/30 minuti
        Occorrente: Placca da forno, carta forno

        Ricette per San Valentino. Insalata appassionata

        Le ricette per San Valentino sono le più svariate e un'insalata appassionata è un'idea semplice ma speciale da preparare.

        Anche una semplice insalata può avere un grande effetto scenografico: rossa come il colore dell'amore e soprattutto adatta a tutti, anche per chi è vegetariano e vegano.
        Utilizziamo tutte le verdure rosse che troviamo e allestiamo il piatto in una ciotola di pasta fillo croccante, meglio rossa ovviamente. 
        Per tingere la pasta fillo basta qualche goccia di colorante alimentare. Potete servire l'insalata appassionata anche utilizzando le foglie di radicchio più grandi, come ciotole.

        Ingredienti: (per 2 persone)
        • 1 piccolo cespo di radicchio rosso 
        • 1 barbabietola rossa già cotta 
        • 1/2 peperone rosso
        • 1 arancia rossa 
        • 4 ravanelli 
        • 1 manciata di uvetta 
        • 4 pomodori pachino 
        • sale q.b.  
        • olio extra vergine d'oliva 
        • 2 cucchiai di aceto balsamico 
        • alcuni fili di erba cipollina 
        • alcune fettine di cipolla rossa 
        • salsa Tabasco o peperoncino
        • 2 fragole (facoltative)
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 15 minuti
        Tempo di cottura: 10/15 minuti

        mercoledì 5 febbraio 2014

        Risotto ai finocchi e brie

        Un risotto ai finocchi e Brie è un ottimo piatto da preparare in queste giornate di tempo brutto.

        Quando il tempo è brutto stare in casa può avere i suoi lati positivi come ad esempio prenderci il tempo di prepararci qualcosa di buono e un po' speciale, come un buon risotto.
        Ingredienti: (per 4 persone)

        • 1 finocchio grande maschio
        • 320 g di riso 
        • 1 fetta di formaggio Brie da 100 g 
        • 1 cipolla piccola 
        • 1 litro abbondante di brodo vegetale 
        • sale q.b. 
        • olio extra vergine d'oliva 
        • 1 cucchiaio di burro (che potete omettere) 
        • 1 ciuffo di prezzemolo

        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 10 minuti
        Tempo di cottura: 15/20 minuti

        giovedì 16 gennaio 2014

        Crostata di arance dell'AIRC

        Banner AIRC 
        La crostata di arance è un dolce fantastico. Pieno di dolcezza, di profumi e morbido da far venire l'acquolina solo a parlarne.



        Ma in questa ricetta c'è un richiamo speciale alle arance dell'AIRC perchè sabato 25 gennaio, torneranno nelle piazze le arance tarocco dell'AIRC, l'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro che, come ogni anno, offre un sacchetto di  arance biologiche in cambio di un contributo che serve a sostenere la ricerca
        La ricerca scientifica è fondamentale per tutelare la salute di ognuno di noi. Le arance saranno accompagnate da un libricino di ricette, che suggerisce tanti modi sfiziosi di utilizzare le arance.
        Ci tengo molto a sostenere questa bella e importante iniziativa, per questo aggiungo la mia ricetta golosa a base di arance. 
        Sabato 25 gennaio andate a cercare le arance dell'AIRC in una piazza della vostra città, poi tornate a casa e preparate la vostra Crostata di Arance e Ricotta.
        Ingredienti: 
        • 250/300 g di farina
        • 150 g di zucchero
        • 150 g di burro
        • 6 arance - dell'AIRC :-) 
        • 350 g di ricotta
        • 4 uova (3 tuorli+1 intero)
        • 1 bicchiere di latte
        • 1 bustina di vaniglina
        • 1 cucchiaio di cannella
        • 4 cucchiai di zucchero a velo
        • 1 pizzico di sale
        Difficoltà: Facile
        Tempo di preparazione: 30 minuti
        Tempo di cottura: 25/30 minuti
        Occorrente: Terrina, mattarello, pellicola, stampo diam.28

        Cerchi una ricetta o un ingrediente? Trovala da qui